TUTORAGGIO

Sono un nuovo Blocco di testo, pronto per il tuo contenuto

Attività formativa a carattere individuale, mono o pluritematica che, attraverso l’affiancamento di un tecnico qualificato promuove l’acquisizione ed il consolidamento di conoscenze e competenze idonee a soddisfare specifiche esigenze del management aziendale.
L’attività di tutoraggio è di carattere individuale e si realizza tramite:

  • incontri presso l’azienda;
  • front-office;
  • visite collettive in altre aziende e/o altre realtà operative dove sono attuate soluzioni tecniche o organizzative assimilabili a quelle previste dal programma di tutoraggio;
  • partecipazione a incontri di gruppo ritenuti necessari.

 

 

Loghi Cratia

Il Cratia, con l’esperienza maturata nelle pregresse attività di formazione , informazione e divulgazione svolta in campo agricolo, e l’affiancamento a Confagricoltura Umbria ha sviluppato il progetto di Coaching 2015 nell’ambito della PSR UMBRIA 2014-2020 MISURA 1 SOTTOMISURA 11 Formazione professionale ed acquisizione delle competenze- Tipo di intervento 1.1.2 Attività di Coaching 2015 rivolto a 95 aziende agricole Umbre. L’iniziativa nasce in un periodo di profondi mutamenti socio economici intervenuti nell’ultimo ventennio che hanno delineato un nuovo modello agricolo europeo che impone alle imprese l’innalzamento dei livelli di competitività, nel rispetto di un utilizzo sostenibile delle risorse, assegnando al capitale umano un ruolo sempre determinante. In questo contesto la formazione e l’informazione quali strumenti della promozione della conoscenza tecnica, economica, gestionale e anche scientifica, esercitano una funzione indispensabile nel processo di innovazione e sviluppo di imprese e del territorio. Il presente progetto intende individuare e porre al servizio del sistema produttivo agricolo Umbro nuove ed adeguate opportunità formative e informative ed occasioni di qualificazioni ed aggiornamento, per soddisfare specifici fabbisogni, contribuendo a rafforzare i legami tra agricoltura, ricerca e veicolare il trasferimento dell’innovazione in funzione dei vincoli dettati dal mercato e delle esigenze della compagine sociale nel perseguimento degli obiettivi trasversali quali innovazione, l’ambiente.

La tipologia di intervento “Coaching Cratia iniziato il 02 ottobre 2015“ ha l’obiettivo di incoraggiare l’apprendimento attraverso un percorso formativo personalizzato con l’affiancamento di 28 tutor, promuovendo presso l’aziende destinatarie del programma l’acquisizione e il consolidamento di conoscenze e capacità idonee a soddisfare le esigenze delle singole aziende in una logica di sviluppo competitivo e sostenibile. Il progetto prevede pertanto l’integrazione di nuovi saperi e competenze nel management aziendale differenziandosi dall’attività di consulenza che è invece rivolta a fornire soluzioni tecniche puntuali per il superamento di specifiche problematiche dell’azienda.

Sulla base dei fabbisogni espressi direttamente dagli imprenditori, sono state individuati i temi che rappresentano per il mondo agricolo le nuove scommesse per il futuro:

coaching-2015
PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE PER L’UMBRIA 2014 - 2020
Misura1 - Sottomisura 1.1. - Tipologia di intervento 1.1.2 - Attività di coaching (tutoraggio) 2016 - D.D. n. 5919/2015 e s.m.i

Il Cratia ha presentato nell’ambito del Programma di Sviluppo Rurale per l’Umbria 2014/2020 Misura1 - Sottomisura 1.1. - Tipologia di intervento 1.1.2 - Attività di coaching 2016 un progetto a sostegno delle imprese del settore della produzione primaria.
Le attività di coaching è volta ad “Incoraggiare l’apprendimento lungo tutto l’arco della vita e la formazione professionale nel settore agricolo e forestale”, proponendo alle aziende percorsi formativi personalizzati che, attraverso l’affiancamento di un tecnico di tutor , promuove l’acquisizione e il consolidamento di conoscenze e capacità idonee a soddisfare specifiche esigenze con l’obiettivo di favorire, in una logica di sviluppo competitivo e sostenibile, l’integrazione di nuovi saperi e competenze nel management aziendale.

L’attività di tutoraggio è di carattere individuale e si realizza tramite:

- incontri presso l’azienda;

- front-office;

- visite collettive in altre aziende e/o altre realtà operative dove sono attuate soluzioni tecniche o organizzative assimilabili a quelle previste dal programma di tutoraggio;

- partecipazione a incontri di gruppo ritenuti necessari.



Destinatari delle operazioni sono gli addetti ai settori agricolo, alimentare e forestale, gestori del territorio e altri operatori economici che siano PMI operanti in zone rurali con particolare riguardo a quelle costituite nell’ambito della misura 312 del PSR per l’Umbria 2007/2013 e della misura 6.2 del PSR per l’Umbria 2014/2020, iscritti alla Camera di Commercio, industria, artigianato e agricoltura (CCIAA), in possesso di fascicolo aziendale.
L’attività formativa si sviluppa come uno scambio di metodologie e buone pratiche. La progettazione prevede un approfondimento delle tematiche di seguito riportate

I. Pratiche di produzione eco-compatibile: Interventi agro-climatici -ambientali: Valutazione delle migliori prassi agricole adottabili ed eventuale ripianificazione dell’ordinamento colturale;
II. Pratiche di produzione eco-compatibile:Agricoltura Biologica;
III. Pratiche di produzione eco-compatibile:benessere animale;

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE PER L’UMBRIA 2014 - 2020

Misura1 - Sottomisura 1.1. - Tipologia di intervento 1.1.2 -  Attività di coaching (tutoraggio 2017 ). D.G.R. n. 422/2017

Descrizione progetto

Il Cratia ha presentato nell’ambito del  Programma di Sviluppo Rurale per l’Umbria 2014/2020  Misura1 - Sottomisura 1.1. - Tipologia di intervento 1.1.2 -  Attività di Coaching  2017  un progetto a sostegno delle imprese agricole.

L’attività di tutoraggio propone alle aziende percorsi formativi personalizzati di carattere individuale come  incontri presso l’azienda;  front-office;  visite collettive in altre aziende e/o altre realtà operative;  partecipazione a incontri di gruppo ritenuti necessari.

Destinatari delle operazioni sono i soggetti in possesso del fascicolo aziendale di seguito indicati:

- addetti ai settori agricolo, alimentare e forestale;

- gestori del territorio;

- altri operatori economici che siano PMI, operanti in zone rurali, costituite nell’ambito della misura 312 del PSR per l’Umbria 2007/2013 e della misura 6.2 del PSR per l’Umbria 2014/2020.

Possono partecipare alle attività di tutoraggio:

- i titolari/soci/legali rappresentanti e altre figure appartenenti alla compagine sociale delle imprese attive (iscritte alla CCIAA - Camera di Commercio Industria Agricoltura e Artigianato dell’Umbria);

- dipendenti/collaboratori/coadiuvanti iscritti all’INPS.

Il programma di tutoraggio nasce e si sviluppa con l’obiettivo di creare un adeguato supporto per l’imprenditore nel momento delle scelte di gestione e di investimento legate alla nuova programmazione, al fine di ottimizzare l’utilizzo delle risorse e il conseguimento dei risultati.

La competitività dell’impresa del resto è condizione necessaria per la vitalità economica e sociale dei territori rurali, per cui va salvaguardata: non si può immaginare un percorso di sviluppo delle aree rurali che non abbia l’impresa come principale protagonista.

Da qui la necessità di porre al servizio degli agricoltori gli strumenti formativi professionali più idonei, in quanto consente di creare e sviluppare tra tutor e destinatario del servizio una reale e costruttiva collaborazione, basata sulla conoscenza diretta e sulla reciproca fiducia.

Tutto ciò con l’obiettivo di elevare il livello di diffusione delle conoscenze professionali, delle innovazioni tecnologiche e di diffondere e qualificare la cultura d’impresa.

Di seguito si riportano le tematiche che sono  oggetto del programma delle attività 2017:

  • Innovazione di processo / prodotto
  • Interventi agro-climatici ambientali requisiti degli interventi rispondenti al bando della misura 10.1del PSR UMBRIA  2014/2020;
  • Agricoltura Biologia requisuiti degli interventi rispondenti al bando della misura 11 del PSR UMBRIA 2014/2020;
  • Benessere animale ( requisiti degli interventi rispondenti al bando della misura 14 del PSR UMBRIA 2014/2020;
  • Pratiche agricole sostenibile per la difesa delle colture;
  • Energie rinnovabili;
  • Efficientamento risorse energetiche;
  • Protezione del suolo;
  • Incremento dello stoccaggio di carbonio
  • Introduzione di sistemi di qualità e /o promozioni delle produzioni

Il CRATIA in possesso dei requisiti previsti dalla normativa regionale per la progettazione e realizzazione dell’attività formative, realizza nell’ambito della Misura 111 del PSR per l’Umbria 2007-2013 azione b4) – Tutoraggio, interventi formativi a carattere individuale, a supporto delle attività aziendali, mediante l’affiancamento di tecnici qualificati (tutor) iscritti in un apposito elenco regionale.

Gli interventi di tutoraggio prevedono l’affiancamento di un tutor all’azienda aderente l’iniziativa e sono attuati attraverso programmi conformi agli obiettivi, ai requisiti e alle procedure definite dalla Regione Umbria, attraverso il PSR. L’attività di tutoraggio è rivolta agli imprenditori agricoli, agroalimentari e forestali ai sensi dell’art. 2135 del codice civile, iscritti alla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura.

tutoraggio-2008-2010 tutoraggio-2011-2013 tutoraggio-2014
coaching-2015

FORMAZIONE

Scopri gli strumenti di formazione con cui conseguire gli obiettivi prefissati

INFORMAZIONE

Il CRATIA ha realizzato nell’ambito della Misura 111 del PSR per l’Umbria 2007-2013, azione a), attività informative (DGR 261/2013) volte a veicolare le informazioni in ordine alla Politica Agricola Comunitaria per il periodo di programmazione 2014-2020.

INNOVAZIONE E COOPERAZIONE

Visita tutti i progetti che Cratia ha sviluppato per lo studio precompetitivo di innovazioni applicabili su larga scala

TUTORAGGIO

L’attività di tutoraggio promuove l’acquisizione ed il consolidamento di conoscenze e competenze idonee del management aziendale